News

Indice dei contenuti

Faccette dentali su denti storti: un’alternativa all’apparecchio?

Dr. Giorgio Bormida
di Giorgio Bormida
Le faccette dentali sono famose per la loro capacità di migliorare l’aspetto estetico del sorriso. Vediamo come queste possono essere un alleato anche per allineare denti storti.
Faccette dentali su denti storti

Le faccette dentali sono delle sottilissime placchette in ceramica che, applicate sulla superficie visibile del dente, aiutano a risolvere problemi estetici e talvolta funzionali del sorriso.

In un recente articolo abbiamo approfondito in cosa consiste e come funziona questo trattamento, molto richiesto dai pazienti perché indolore, poco invasivo e dai risultati immediatamente visibili.

Faccette dentali e denti storti

In caso di denti macchiati, scuri o anomali per forma, dimensione e posizione, l’applicazione delle faccette dentali rappresenta senza dubbio una soluzione rapida ed efficace per migliorare l’estetica del sorriso ed ottenere denti perfetti. 

Ma oltre ad arrecare benefici a livello visivo ed estetico, questo tipo di trattamento ha anche un’incidenza a livello funzionale, come ad esempio in caso di denti storti.

È noto che denti disallineati, mal posizionati, dalla forma e dalla dimensione irregolare possono essere causa di: 

L’applicazione delle faccette dentali sui denti storti, che spesso prevede una preliminare limatura e livellatura della superficie dentale, va a modificare la forma del dente, perfezionandola. Permette inoltre di ridurre eventuali spazi tra un dente e l’altro (come in caso di diastema), di ripristinare denti usurati ad esempio dal bruxismo, di sistemare i denti danneggiati, quindi scheggiati o rotti in seguito a traumi.

In tutte queste situazioni, le faccette dentali su denti storti contribuiscono a compensare i difetti esistenti restituendo regolarità e armonia al sorriso, con il risultato di migliorare anche la masticazione, l’occlusione, la fonazione.

È bene però specificare che non tutti i casi di denti storti possono essere trattati in questo modo e che la situazione di disallineamento da cui parte il paziente dev’essere di lieve entità. Le faccette sui denti storti, infatti, agiscono a livello superficiale ma non risolvono il problema alla radice

Le faccette dentali possono essere un’alternativa all’apparecchio?

Abbiamo visto come le faccette dentali possano essere utili per chi, partendo da disagi dal punto di vista estetico o da una situazione – non grave – di disallineamento, voglia correggere le imperfezioni del proprio sorriso e migliorarne gli aspetti funzionali. 

D’altra parte, ci sono alcune situazioni in cui il ricorso a questo tipo di trattamento non comporta l’efficacia sperata, come in presenza di:

  • Forte disallineamento
  • Affollamento dentale
  • Malocclusione grave 
  • Masticazione compromessa
  • Denti eccessivamente danneggiati
  • Denti cariati o devitalizzati

Nei primi quattro casi, il ricorso all’ortodonzia rimane comunque il trattamento migliore per andare a fondo delle cause e risolvere il problema in modo ottimale. In presenza di denti distrutti o gravemente cariati, invece, è consigliabile l’utilizzo di corone dentali dette anche capsule che, avvolgendo interamente il dente, ne garantiscano una protezione completa o di intarsi che, meno invasivi delle corone, possono spesso proteggere e rinforzare i denti molto danneggiati. 

Le faccette dentali si possono mettere senza limare i denti?

L’applicazione delle faccette dentali sui denti storti, prevede spesso una preliminare limatura e livellatura della superficie dentale. Lo scopo è permettere alle faccette di aderire correttamente ai denti, garantendo così l’armonia e la naturalità del sorriso.

Tuttavia, la limatura potrebbe rendere il dente più sensibile, si possono quindi applicare le faccette senza il bisogno di limare i denti?

Dipende dal singolo paziente e dalla sua conformazione dentale. Sarà il dentista che deciderà, dopo un’accurata analisi, se limare oppure no il dente. Solitamente, vengono limati i denti più sporgenti per evitare il rischio di renderli eccessivamente alti dopo l’applicazione delle faccette, creando di conseguenza un effetto disarmonico.


Per sintetizzare, quindi, si può concludere che le faccette dentali sui denti storti possono costituire un’alternativa all’ortodonzia tradizionale solamente in caso di disallineamento leggero.

Se vuoi rendere più armonico il tuo sorriso e hai bisogno di un consiglio sul percorso migliore da intraprendere in base alla tua particolare situazione vieni a trovarci nel nostro Studio: saremo felici di accoglierti!

Compila il form per maggiori informazioni.
Ti risponderemo al più presto!

Approfondisci

Odontoiatria Estetica

ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a scopo informativo, in nessun caso possono essere costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.

Modalità risparmio energetico

Questa schermata scura permette di consumare meno energia, mentre non stai utilizzando il nostro sito.

Desideriamo prenderci cura dell’ambiente in cui viviamo, allo stesso modo in cui ci prendiamo cura di te.

Clicca in alto a destra per riattivare il sito e riprendere la navigazione.

Chiusura estiva Studio Bormida dentista milano